Fashion

Non è un foulard, è il Foulard.

Veri e propri quadri, opere di finissimo artigianato, stampe su tessuto di qualità eccelsa. È l’accessorio che contraddistingue la maison Hermès.
È il simbolo dell’eleganza e dello charme di molte dive del cinema e del jet set internazionale.
La storia dei carrè di seta, firmati dall’azienda francese di alta moda, inizia a Parigi nel 1837 quando Thierry Hermès intraprende l’attività di sellaio. Sarà però cent’anni dopo Emile Maurice Hermès a realizzare il carrè 90 x 90, ispirandosi al fazzoletto al collo che portavano i soldati di Napoleone. Il disegno classico è quello dei cavalli o inerente ad accessori per cavalli, ma oggi la maison spazia sulle stampe più differenti ed originali. A Natale ne ho ricevuto uno meraviglioso: grigio, bordato di arancio, quella punta di arancio che solo Hermès è in grado di riprodurre e con una bellissima stampa di ventagli che affiancati ad altri sembrano farfalle.
Vi sarebbero ben 36 modi per indossare un foulard di Hermès e ricordo che quando ne comprai uno a Parigi qualche anno fa mi diedero anche delle card che li rappresentavano tutti. Oggi, per essere al passo coi tempi, l’azienda ha inventato una app, Silk Knots, che insegna a trasformare il foulard in accessorio di moda senza tempo.
Legato al collo, su una borsa o annodato ai capelli impreziosisce qualunque look, rendendolo più chic e raffinato.
Da avere!!!

It’s not a foulard, it’s the foulard.

Real paintings, works of fine crafts, fabric prints of the highest quality. It is the accessory that distinguishes Hermès.
It is the symbol of elegance and charm of many movie stars and the international jet set.
The history of the rack of silk, signed by the French high fashion, began in Paris in 1837 when Thierry Hermès entering the business of saddler. But it will be a hundred years after Maurice Emile Hermès to create the rack 90 x 90, inspired by the neckerchief worn by the soldiers of Napoleon. The classic design is one of the horses or accessories relating to horses, but today the house lay on the most different and original prints. At Christmas I received one wonderful gray, edged with orange, the orange tip that Hermès is only able to play with a beautiful print of fans that appear side by side with other butterflies.
There would be 36 different ways to wear an Hermès foulard and I remember that when I bought one in Paris a few years ago I also gave the cards that represented them all. Today, to be abreast of the times, the company has invented an app, Silk Knots, who teaches at transforming the foulard in timeless fashion accessory.
Tied around his neck, a bag or knotted hair enhances any look, making it more chic and sophisticated.
A must have!

20140120-234950.jpg

Annunci
Standard